consiglio europeo

Oggi il Consiglio europeo: verso l’ok al Recovery Fund

Oggi si tiene il Consiglio europeo sulla ripresa economica post-Covid19 che vedrà in videoconferenza i vari leader europei, per decidere quali strumenti utilizzare per riprendersi dalla caduta del Pil di molti paesi. Per l’Italia le stime variano da una perdita dell’8% (Agenzia Fitch) al 15% (Ufficio parlamentare di Bilancio) del Pil del 2020. Su questi valori l’Italia rischia di non riuscire da sola a far fronte alla crisi economica e per questo il premier Conte nelle scorse settimane ha cercato di portare avanti i “Coronabond”, una strada però fermata da Germania ed Olanda.

Più probabile che passi il Recovery Fund, con una modalità diversa dall’emissione di Eurobond. Si parla infatti di titoli “perpetui” che verrebbero emessi dall’Europa con il pagamento degli interessi garantito da un aumento del bilancio europeo, che dovrà essere deciso nei prossimi mesi. In questa maniera si riuscirà ad avere un fondo da almeno 1.500 miliardi da poter utilizzare per rilanciare l’economia europea. Su questo ci sarebbe la convergenza degli Stati, a differenza della mutualizzazione del debito, sulla quale sono contrari Olanda e Germania.