fitch rating declassamento

Fitch declassa l’Italia a BBB-

L’agenzia di rating Fitch ha effettuato un downgrade dell’affidabilità sul debito italiano, portando il livello dell’Italia a BBB-, un solo passo dal livello junk (BB+), che è ritenuto un investimento rischioso e porterebbe i titoli italiani ad essere considerati “spazzatura” secondo Fitch. “Il downgrade è dovuto alla crisi economica dovuta al coronavirus, inoltre si aspettano tensioni politiche con il rilascio parziale del lockdown, che potrebbero portare ulteriori conseguenze sull’economia italia”, queste le parole dell’agenzia di rating.

Il Mef ha subito emesso una nota nella quale si precisa che “i fondamentali economici dell’Italia sono solidi”, per evitare ripercussioni nella giornata odierna sui mercati. Pesa la stima del Def, nel quale è prevista una perdita del Pil nel 2020 dell’8%, con il rapporto debito/Pil che passerebbe ad oltre il 155%.