consiglio europeo

Commissione Europea: Pil italiano a -9,5% nel 2020

La Commissione europea ha reso note le stime sul Pil nell’Unione Europea, con l’Italia e la Grecia che sono quelle che vedranno peggiorare di più la loro economia. Previsto un calo per l’Italia del 9,5% nel 2020, con una ripresa del 6,5% nel 2021, che non farà tornare subito sui livelli pre-crisi l’economia. La Grecia perderà il 9,7% del suo Pil, mentre la Germania subirà una perdita del 6,5%.

La Francia perderà l’8,2%, mentre la Spagna il 9,4% del proprio Pil con una stima vicina a quella italiana. Il Belgio perderà il 7,2% nel 2020 sul proprio Pil. Quindi le regioni ed i paesi più colpiti dal coronavirus sembrano quelli dati in maggiore perdita economica quest’anno, con il prossimo anno che è previsto un ritorno in positivo del Pil.