pil 2020 italia

Pil 2020 Italia rivisto al -5,5%

L’Istat ha rivisto in negativo le stime sul Pil 2020 dell’Italia, con un cambiamento rispetto al trimestre, passando dal -4,7% al -5,3%. La perdita acquisita sull’anno è invece del 5,4%, a causa del crollo di diversi settori, a partire da quello del turismo e dell’auto, che nel mese di aprile ha visto un calo delle immatricolazioni del 95%. Anche il turismo nonostante la ripresa delle attività produttive è a rischio per l’anno 2020, con perdite già acquisite.