g7 merkel usa trump

Il prossimo G7 non si terrà a giugno, ma a settembre

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha rinviato il G7 previsto per la fine di giugno al mese di settembre, a causa del coronavirus e della defezione della Germania, con Angela Merkel che aveva proposto solo una videoconferenza. Trump la scorsa settimana aveva rilanciato l’evento, offrendo ospitalità alla Casa Bianca, cosa che però non ha convinto la cancelliera tedesca.

Il presidente Trump aveva anche pensato di invitare nuovamente la Russia, che è fuori dal 2014, dopo l’annessione della Crimea. Inoltre c’è il tema della Cina, con lo scontro annunciato con gli Stati Uniti.