aumento 600 miliardi bce

Bce, aumento di 600 miliardi al piano PEPP

La Banca Centrale Europea ha presentato un piano di aumento del piano PEPP, per l’acquisto di titoli di Stato, di 600 miliardi fino a giugno 2021. La precedente scadenza era a dicembre 2020, con un piano da 750 miliardi, che ora diventano complessivamente 1350 miliardi di euro. Inoltre è stato spiegato dalla presidente della BCE che il piano andrà avanti “finché la crisi non sarà terminata”, lasciando dunque la porta aperta a futuri interventi anche oltre la scadenza di giugno 2021.

Questo aumento era atteso dagli investitori, che già nei giorni scorsi avevano mostrato ottimismo, con l’aumento delle borse europee e la discesa degli spread. Dopo l’annuncio lo spread italiano è calato di 20 punti base, con il rendimento dei titoli di Stato all’1,37%.