recovery fund eu

Recovery Fund, pressing europeo per l’accordo a luglio

Oggi si è tenuto il Consiglio europeo con al centro il tema del Recovery Fund, con l’Italia che ha chiesto un intervento veloce dell’Europa, per poter subito usufruire dei finanziamenti a fondo perduto. La proposta è sostenuta da Francia e Germania, mentre i paesi “frugali” chiedono che ci siano prestiti come accade con il Mes, evitando i finanziamenti a fondo perduto.

Il vertice si è svolto in videoconferenza, con Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, che ha annunciato un nuovo vertice alla metà di luglio, che appare decisivo per la delibera finale. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha comunque spiegato che anche qualora si raggiungesse l’accordo a luglio, non potrebbe essere attivo prima del 2021, visti i tempi di approvazione da parte nazionale.