oro massimi oncia dollari

Oro ai massimi dal 2011: oltre 1.900 dollari l’oncia

L’oro ha raggiunto i suoi massimi da settembre 2011, facendo segnare il record di valore a 1943 dollari l’oncia, con gli investitori che sono convinti possa superare i 2.000 dollari l’oncia a breve. Pesa la crisi da coronavirus, che ha visto il declino delle economie globali, facendo riversare gli investitori sul metallo, considerato un bene rifugio dagli esperti. Ancora non è chiaro quando terminerà la crisi da Covid-19 e per questo l’oro ha avuto un balzo nelle ultime settimane, arrivando a superare i 1.900 dollari l’oncia.

Già nel mese di aprile si era iniziato ad investire sui beni primari, come oro ed argento, quando i maggiori Paesi erano entrati in lockdown, facendo preoccupare gli investitori per la caduta repentina dell’economia e del PIL globale.